Segnalazioni

16/05/2024

AVVISO AGLI INQUILINI/ASSEGNATARI ERP: il 30 giugno 2024 scadenza quinquennale di tutti i contratti di locazione ERP in vigore al 1° luglio 2019

Canoni di locazione

Dal 1/1/2021 i canoni di locazione degli alloggi sono riscossi mediante Avviso di Pagamento PagoPA intestato al Comune di Vicenza. Amcps elabora e invia agli inquilini con cadenza mensile i canoni di locazione e provvedere ad effettuare tutte le registrazioni contabili.

Il pagamento attraverso la piattaforma informatica della Pubblica Amministrazione PagoPA-MyPay garantisce a privati e aziende:

  • sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • semplicità e flessibilità nella scelta dell’intermediario finanziario più conveniente, delle modalità e dei mezzi di pagamento (servizio online, Home Banking, Sportelli fisici,….);
  • operatività di 24 ore al giorno per 365 giorni da qualsiasi luogo disponga di una connessione a internet, con eliminazione delle code e possibilità di organizzare autonomamente i propri tempi;
  • uniformità degli Avvisi di pagamento: una stessa interfaccia grafica e gli stessi operatori a livello nazionale;
  • trasparenza nei costi di commissione;
  • garanzia in tempi brevissimi del pagamento effettuato: la ricezione della ricevuta telematica (RT) conferma con sicurezza l’esito positivo della transazione

I versamenti effettuati dagli inquilini vengono aggiornati ogni sei ore e pertanto Amcps ha sempre la situazione contabile dell’inquilino aggiornata.

L’inquilino può pagare attraverso le modalità previste dal comune di Vicenza:

  • OnLine dal sito del Comune: servizio disponibile alla pagina Pagamenti 
    Codice Avviso/IUV” richiesto è presente nell’Avviso in alternativa potete autenticarvi con le credenziali Spid o MyId “alto livello” e troverete l’Avviso alla voce “Posizioni aperte” e proseguire nel pagamento.
  • Recandosi allo sportello di un Prestatore di Servizi di Pagamento (Banche e altri operatori come indicato nell’Avviso stesso) abilitato all'incasso
  • Da home banking (Servizio CBILL) se la banca fa parte del Consorzio CBI.

Modalità di calcolo e revisione del canone

Elementi di determinazione del canone:

  • caratteristiche oggettive dell'alloggio;
  • capacità reddituale del nucleo assegnatario, valutata quest’ultima secondo la certificazione ISE/ISEE, depurata dalla detrazione dell'affitto, determinando gli indicatori ISE-ERP e ISEE-ERP. 

Gli Assegnatari ERP devono essere in possesso dell’ISEE in corso di validità per non incorrere nell’applicazione del canone massimo previsto dalla Regione Veneto.

L’ISEE scade il 31/12 di ogni anno e deve essere rinnovato entro il 15/02 dell’anno successivo

Suggeriamo di prendere appuntamento per tempo con i CAF convenzionati.

Non è necessario inviare l’ISEE all’Ufficio casa: Amcps lo acquisisce telematicamente dalla Piattaforma regionale.

Amcps, come tutti i proprietari/gestori di alloggi ERP della regione del Veneto, aggiorna con cadenza annuale il canone scaricandolo direttamente dalla Piattaforma regionale ERP, utilizzando l’ISEE in corso di validità.

In caso di variazione o diminuzione del reddito del nucleo familiare, accertato dalla variazione risultante dall’ISE (art. 42 LR 39/2017), l’assegnatario può far richiesta di revisione del canone di locazione, utilizzando il modulo Richiesta di rideterminazione del canone di locazione ERP

 

Riferimenti normativi 
Regolamento Regionale del 10/08/2018 n. 4 - Articolo 49, comma 2, legge regionale 3 novembre 2017, n. 39.
Legge Regionale 25 novembre 2019, n. 44  art. 25 Modifiche alla L.R. 3 novembre 2017, n. 39 
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 272 del 08 marzo 2019