AMCPS attiva un nuovo sistema di rilevazione dei dissesti stradali

30/03/2021

AMCPS aggiunge un ulteriore tassello al fine di migliorare la qualità dei servizi ed in particolare la manutenzione della rete stradale comunale, grazie al servizio di supporto tecnico di Anomaleet per la rilevazione dei dissesti stradali.

Il servizio è stato presentato in piazza Biade dal vicesindaco con delega alla mobilità Matteo Celebron, dall’assessore alle infrastrutture Mattia Ierardi e dall’amministratore unico di Amcps Carlo Rigon insieme al fondatore di Anomaleet Volfango Politi.

L’auto di Anomaleet, appositamente attrezzata di software, sensori gps e accelerometri, transitando rileverà le vibrazioni del manto stradale, individuando eventuali anomalie causate da buche, avvallamenti o qualsiasi altro tipo di dissesto.

Le criticità individuate verranno classificate secondo quattro colorazioni differenti: dal verde per quelle lievi, al giallo, arancione fino al rosso per le più importanti. I dissesti stradali verranno certificati con una foto e riportati su una mappa della rete stradale della città. I dati raccolti da Anomaleet verranno quindi trasferiti sul gestionale delle segnalazioni di AMCPS, che a sua volta condividerà le informazioni con il sistema informativo comunale.

 “Inizia oggi, per i prossimi quindici giorni, il monitoraggio dei 560 chilometri di rete stradale comunale in gestione ad AMCPS – spiega l’amministratore unico Carlo Rigon –. Il sistema Anomaleet è già stato sperimentato il mese scorso su circa 15 chilometri di strada; verrà ora completato il monitoraggio che ci restituirà una cartografia globale della rete viaria. Sarà un importante strumento di lavoro per individuare sia gli ambiti in cui Amcps potrà intervenire con le attività di manutenzione sia i tratti stradali che, per gravità e urgenza, richiedono invece l’intervento prioritario dell’amministrazione”.